Cultura & SpettacoloItalia

PRESENTATA QUESTA MATTTINA NELLE SEDE RAI DI ROMA LA SERIE TV “LE INDAGINI DI LOLITA LOBOSCO- TERZA STAGIONE

">

LUNEDÌ 4 MARZO TDA ORNA IN PRIMA SERATA SU RAI 1 LA PRIMA DELLE QUATTRO PUNTATE DELLA SERIE TV “LE INDAGINI DI LOLITA LOBOSCO” -TERZA STAGIONE-, LIBERAMENTE TRATTO DAI ROMANZI DI GABRIELLA GENISI, PER LA REGIA DI RENATO DE MARIA, CON LUISA RANIERI.

AMBIENTATA E GIRATA PRINCIPALMENTE A BARI, MA ANCHE A MONOPOLI, POLIGNANO A MARE (SAN VITO), CONVERSANO E FASANO TRA SETTEMBRE E OTTOBRE 2023, LA SERIE VEDE COME PROTAGONISTI LUISA RANIERI, CON LEI: DANIELE PECCI, GIOVANNI LUDENO, JACOPO CULLIN, BIANCA NAPPI, GIULIA FIUME, MAURIZIO DONADONI E CON MARIO SGUEGLIA, NINNI BRUSCHETTA E LA PARTECIPAZIONE DI LUNETTA SAVINO. PRODOTTA DA ANGELO BARBAGALLO PER BIBI FILM TV E LUCA ZINGARETTI PER ZOCOTOCO IN COLLABORAZIONE CON RAI FICTION, “LE INDAGINI DI LOLITA LOBOSCO” – TERZA STAGIONE- È STATA REALIZZATA CON IL CONTRIBUTO DELL’APULIA FILM FUND DI APULIA FILM COMMISSION E REGIONE PUGLIA.

Torna in prima serata l’attesissima terza stagione della seguitissima serie di Rai 1Le indagini di Lolita Lobosco”. Lunedì 4 marzo alle 21.25 andrà in onda la prima delle quattro puntate della nuova stagione diretta da Renato De Maria, con protagonista Luisa Ranieri. Liberamente tratta dai romanzi della scrittrice Gabriella Genisi (editi da Sonzogno e Marsilio Editori), la serie vede come protagonisti, oltre a Luisa Ranieri, Daniele Pecci, Giovanni Ludeno, Jacopo Cullin, Bianca Nappi, Giulia Fiume, Maurizio Donadoni e con Mario Sgueglia, Ninni Bruschetta e la partecipazione di Lunetta Savino.

A presentare la terza stagione, questa mattina nella sede Rai di viale Mazzini a Roma, sono intervenuti: Maria Pia Ammirati, Direttore Rai Fiction, Angelo Barbagallo, Produttore Bibi Film TV, Luca Zingaretti, Produttore Zocotoco, il regista Renato De Maria, Gabriella Genisi, autrice delle opere letterarie, e gli sceneggiatori Daniela Gambaro, Massimo Reale e Chiara Laudani. Presente parte del cast artistico: Luisa Ranieri, Daniele Pecci, Jacopo Cullin, Bianca Nappi, Maurizio Donadoni e Mario Sgueglia. All’incontro, inoltre, sono interventi i rappresentanti di Apulia Film Commission: la Presidente Anna Maria Tosto e il Direttore generale Antonio Parente.

In questa terza stagione nuove appassionanti indagini impegneranno la vicequestore Lolita Lobosco e un incontro inaspettato proverà a farle cambiare idea sull’amore, dopo i fallimenti sentimentali delle sue ultime relazioni. Riuscirà Lolita ad aprire nuovamente il cuore, nonostante le intime resistenze e la ferita profonda causata dalla vicenda di Angelo? E a proposito di Angelo, siamo davvero sicuri che sia uscito per sempre dalla vita della poliziotta? Tante novità attendono anche gli altri personaggi della serie: Nunzia e Carmela

lasciano la casa di una vita per aprire un agriturismo assieme a Trifone, Lello si prepara scrupolosamente al ruolo di padre di due gemelli e Antonio deve tenere testa a Porzia cercando di non fare errori che gli possono costare cari. Nessuno avrà di che annoiarsi, men che meno Marietta, che come sempre rincorre l’amore e la felicità infischiandosene delle apparenze e delle convenzioni sociali.

Prodotta da Angelo Barbagallo e Luca Zingaretti per Bibi Film Tv e Zocotoco in collaborazione con Rai Fiction, “Le indagini di lolita Lobosco” – terza stagione- è stata realizzata con il contributo di Apulia Film Fund di Apulia Film Commission e Regione Puglia. Ambientata e girata principalmente a Bari, ma anche a Monopoli, Conversano, Polignano a Mare (San Vito) e Fasano tra settembre e ottobre 2023, per la realizzazione della serie tv sono state impegnate oltre 60 unità lavorative pugliesi, tra cast artistico e troupe.   

LE INDAGINI DI LOLITA LOBOSCO 3 Pressbook Messa In Onda (1)


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: