BRINDISI.Sicurezza ed Igiene al mercato rionale commenda di Viale Risorgimento.

La CONFIL (Confederazione Italiana Lavoratori) chiede risposte in merito a delle lamentele richieste dai lavoratori del settore agroalimentare.

 Al Sindaco di Brindisi

Ing. Riccardo ROSSI

email: segretriasindaco@comune.brindisi.it

All’Assessore Ambiente ed Igiene Urbana

BRINDISI

email: igieneurbana@comune.brindisi.it

Comando Polizia Municipale(Igiene)

BRINDISI

email: poliziamunicipale@comune.brindisi.it

OGGETTO: Sicurezza ed  Igiene al mercato rionale commenda di Viale Risorgimento.

                    Dopo varie lamentele di lavoratori del settore agroalimentari al nostro sindacato dei lavoratori Confil, sulle problematiche del loro settore con particolare  riferimento al mercato rionale della commenda di viale Risorgimento si chiedono agli enti indirizzo risposte in merito alle seguenti lamentele:

              – I capannoni (ex Inapli) sono ritornati antigienici ed non in sicurezza dopo la ristrutturazione già  avvenuta circa un anno e mezzo circa .

           – I bagni sono insufficienti per la capienza di utenti anche di passaggio che si trovano a visitarli, inoltre sono senza sicurezza antigienica .

         – Chiediamo se sia giusto far pagare i più tamponi che vengono sostenuti dagli stessi senza che il comune intervenga principalmente per la crisi attuale.

        – Perchè non sono stati obbligati anche gli stessi operatori di vendita delle bancarelle che vendono fuori dallo stesso mercato, in quanto gli stessi  usufruiscono degli stessi servizi che sono all’interno dello stesso  mercato coperto.

               Si chiedono risposte positive agli stessi operatori per la loro incolumità fisica ed igienica..

 

                                                                                                               IL SEGRETARIO DELLA CONFIL

                                                                                                       ACHILLE AZZARITO 

                                                                                                          F.TO AZZARITO


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.