STORNI E CACCIA, CAROLI (FDI): PENTASSUGLIA SI ATTIVI PER SALVARE QUELLO CHE RESTA DELL’OLIVICOLTURA BRINDISINA

“In Puglia ci sono 10 milioni di esemplari di uccelli migratori. Gli storni che volteggiano nei nostri cieli saranno pur suggestivi, ma producono danni incalcolabili all’agricoltura, specie agli uliveti, già decimati dalla Xylella nel Brindisino.

“Per questo motivo ho chiesto un’audizione urgente dell’assessore all’Agricoltura, Pentassuglia, per conoscere – prima che inizi la caccia in Puglia – cosa viene previsto per la caccia allo storno. In modo particolare voglio sapere se ci si sta attivando con l’autorizzazione al prelievo in deroga estendendo questa anche agli altri 13 Comuni brindisini. La richiesta è mossa dall’esigenza di estendere la possibilità di caccia anche all’interno, non solo nella zona olivetata e litoranea fra Bari e Brindisi, proprio per ‘salvare’ quel che resta della produzione olivicola in un territorio già fortemente penalizzato dalla Xylella. Se al batterio si aggiungono gli storni, l’olivicoltura brindisina pu? chiudere i battenti e dichiarare fallimento per sempre.”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.