Ceglie MessapicaCultura & SpettacoloItalia

Presentazione del libro “Vi racconto di me” di Teresa Vittoria Donadeo a Ceglie Messapica

">

Sabato 16 Marzo 2024 segna un evento per gli amanti della letteratura e della cultura a Ceglie Messapica. Alle ore 18.30, nella suggestiva cornice del Castello Ducale situato in Via Chiesa 11, avrà luogo la presentazione del libro “Vi racconto di me” di Teresa Vittoria Donadeo.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Ceglie Messapica con la collaborazione dell’associazione SPELEOCEM e il sostegno mediatico della testata web IN PUGLIA 24 come Media Partner, si propone di offrire al pubblico un’occasione unica di conoscenza e approfondimento dell’opera della talentuosa scrittrice.

A condurre la serata sarà Ludovica Colucci, laureanda in psicologia, che  dialogherà con l’autrice Teresa Vittoria Donadeo, permettendo al pubblico di immergersi nel mondo narrativo e emozionale del libro. Le letture saranno curate da Giampiera Quartulli.

Non mancherà il saluto istituzionale del Sindaco di Ceglie Messapica, Angelo Palmisano, il quale sottolineerà l’importanza della cultura e della letteratura nel contesto cittadino.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: