BRINDISI, Sabato 3 gennaio Open Days al Museo provinciale “F. Ribezzo”

Il Museo provinciale “F. Ribezzo” di Brindisi resterà aperto anche domani, sabato 3 gennaio 2015, dalle ore 18.00 alle ore 21.00, per l’ultimo appuntamento con gli “Open Days”.  Il Museo Archeologico provinciale “F. Ribezzo” aprirà le sale espositive con un servizio di visite guidate e di laboratori didattici rivolti ad adulti e bambini. Le visite sono volte a documentare e trasmettere l’importanza storica del territorio brindisino, dalla preistoria alla dominazione romana.

Il laboratorio didattico previsto per quest’ultima occasione riguarderà i Messapi. I partecipanti assisteranno alla creazione di oggetti messapici in argilla, come i pesetti da telaio.
Nel corso della serata è prevista la presentazione del volume “L’Ottagono di Federico” di Fabrizio D’Astore e Nanni De Lorenzo.
Scopo delle iniziative è quello di mettere in evidenza l’importanza storica del territorio brindisino e, al contempo, stimolare la curiosità in un modo nuovo e ludico.
Inoltre, quale supplemento offerto dal Museo provinciale “F. Ribezzo”, per il periodo festivo, è previsto un Reading teatrale di Marcantonio Gallo, tratto da “L’Ottagono di Federico”.
Per richiedere informazioni è possibile inviare un messaggio attraverso la pagina su facebook “MAPRI BRINDISI”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.